UNITÀ LITOTECNICHE: I PARAMETRI GEOTECNICI

UNITÀ LITOTECNICHE
I PARAMETRI GEOTECNICI

di patrizia dalu

Il termine parametri geotecnici si riferisce a tutti quei parametri necessari per caratterizzare, meccanicamente e fisicamente, un’unità litotecnica e che sono indispensabili per eseguire le verifiche delle prestazioni e della sicurezza di un opera e/o di un intervento. Questi comprendono i seguenti parametri: parametri indice, parametri di fratturazione, parametri idraulici, parametri di rottura, parametri di deformazione e parametri dinamici.
I parametri geotecnici sono determinati entro il volume significativo di pertinenza; i parametri di rottura, per esempio, sono determinati entro il volume significativo geotecnico di rottura, mentre quelli di deformazione entro il volume significativo geotecnico di deformazione e così via. Ne consegue che, per ogni unità litotecnica, si determinano i parametri geotecnici relativi ai volumi significativi geotecnici in cui essa ricade.

I tipi di parametri geotecnici

I parametri indice sono i parametri geotecnici che consentono di classificare un’unità litotecnica costituita da terra e di definirne lo stato. Sono, per esempio, le percentuali delle classi granulometriche, il peso specifico, i pesi di volume, il contenuto d’acqua, il grado di saturazione, i limiti di plasticità, il grado di consolidazione, ecc.

I parametri di fratturazione sono i parametri geotecnici che consentono di classificare un’unità litotecnica costituita da roccia e di definirne lo stato. Sono, per esempio, la spaziatura, la persistenza, il grado di alterazione, la scabrosità, ecc.

I parametri idraulici sono i parametri geotecnici che consentono di definire le proprietà idrauliche di un’unità litotecnica. Sono, per esempio, il tipo di permeabilità, il coefficiente di permeabilità, l’andamento della tavola d’acqua, ecc.

I parametri di rottura sono i parametri geotecnici che consentono di definire il comportamento a rottura di un’unità litotecnica e sono gli angoli di resistenza al taglio e i valori di coesione.

I parametri di deformazione sono i parametri geotecnici che consentono di definire il comportamento a deformazione di un’unità litotecnica. Sono, per esempio, il modulo elastico, il modulo edometrico, i coefficienti di compressibilità, ecc.

I parametri dinamici sono i parametri geotecnici che consentono di definire il comportamento meccanico di un’unità litotecnica soggetta a una sollecitazione sismica. Sono, per esempio, la velocità delle onde P ed S, i parametri a rottura dinamici, i coefficienti sismici, ecc.

I parametri geotecnici, in generale, consentono di quantificare il comportamento meccanico di un’unità litotecnica, quindi l’interazione tra l’opera/intervento e il sito di progetto, attraverso l’elaborazione del modello geotecnico in cui confluiscono; ne consegue che i diversi parametri sono determinati per ogni singola unità litotecnica presente entro il volume significativo geotecnico.

I parametri geotecnici definiscono il comportamento meccanico di un'unità litotecnica
Tipologie principali di parametri geotecnici.

 

L’importanza dei parametri geotecnici

Individuare i parametri geotecnici da determinare influisce nella pianificazione di un piano d’indagine perché le tipologie d’indagine e di raccolta di campioni e metodi per determinare i parametri geotecnici sono diversi. Nel pianificare le indagini e le prove finalizzate alla determinazione dei paramenti è importante:
capire il tipo d’interazione tra l’opera e/o l’intervento e le diverse unità litotecniche. Se per esempio si hanno delle interazioni che possono causare solo rottura, allora nel piano d’indagine, si inseriranno le prove utili a definire i parametri di rottura, mentre se si hanno interazioni a rottura e a deformazione nel piano d’indagine si inseriranno quelle utili a definire sia i parametri di rottura che quelli di deformazione e così via;
conoscere le modalità con cui si può determinare ogni parametro, infatti, uno stesso parametro lo si può determinare in maniera diretta, in maniera indiretta e con prove diverse. Nel caso di terre a grana grossa, per esempio, la determinazione è fatta indirettamente attraverso delle formule empiriche che consentono di risalire ai parametri geotecnici dai risultati di prove penetrometriche;
conoscere le tecniche di campionamento. Nella determinazione di alcuni parametri, come per esempio il modulo edometrico, è fondamentale raccogliere campioni indisturbati, mentre per altri parametri, come per esempio la composizione granulometrica, è sufficiente anche un campione disturbato;
avere un’idea del tipo di verifiche che si dovranno eseguire. Nel caso di verifiche a lungo termine e a breve termine, per esempio, si dovranno determinare i parametri espressi sia in termini di tensione efficace che in termini di tensione totale.

Nel pianificare le indagini e le prove finalizzate alla determinazione dei paramenti geotecnici è quindi fondamentale capire quali sono i parametri da determinare per ogni unità litotecnica, quali sono le tecniche di prova e di campionamento più idonee e quali sono le profondità di prova e di campionamento.

 

Lascia un commento