Unità litotecnica

Categorie: I MODELLI

L’unità litotecnica è un corpo separabile da quelli adiacenti in base al comportamento meccanico, il cui nome è attribuito sulla base della classificazione granulometrica eseguita su campioni rappresentativi nel caso di terre e il nome della roccia nel caso di ammassi rocciosi e/o weak rock.

Le unità litotecniche sono individuate in funzione dell’omogeneità dei parametri geotecnici; una loro variazione, orizzontale e/o verticale, definisce una nuova unità. I parametri geotecnici che definiscono una specifica unità litotecnica dipendono dalle unità litologiche direttamente interessate dall’opera/intervento.
Questi parametri sono determinati, in maniera diretta e/o empirica, entro il volume significativo di competenza e in corrispondenza dei punti interessati: per esempio, i parametri di rottura del terreno sono determinati all’interno del cuneo di rottura (entro il volume significativo geotecnico di rottura), i parametri per il cedimento sono determinati all’interno del bulbo delle deformazioni (entro il volume significativo geotecnico di deformazione) e così via.

Rapporti tra modello geologico e modello geotecnico
Schema dei rapporti tra gli elementi del modello geologico e gli elementi del modello geotecnico.

 

Vedi anche:
Modello geotecnico, Unità litologica, Unità litostratigrafica, Unità superficiale, Unità tematica.

 

//www.bgeo.it/wp-content/uploads/2020/05/06_modello_geotecnico.png

 

« Torna al glossario